Tag Archives: Calcestruzzi ericina

Il Prefetto di ferro

2 Apr

WALTER MOLINO

La trattano come una mafia di serie B. Eppure è il regno dell’ultimo grande latitante di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro. I riflettori non si sono mai accesi, se non per l’America’s cup o per la straordinaria rappresentazione della processione dei Misteri. Eppure a Trapani gli omicidi eccellenti li hanno fatti prima che a Palermo: il giudice Ciaccio Montalto nel 1983, la strage di Pizzolungo nel 1985 in cui il giudice Carlo Palermo rimase illeso e morirono una mamma con due bambini, e ancora il giudice Giacomelli nel 1988 e il fallito attentato al vicequestore Germanà nel 1992. Continua a leggere

Annunci

Il Prefetto di ferro

1 Mar

WALTER MOLINO

La trattano come una mafia di serie B. Eppure è il regno dell’ultimo grande latitante di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro. I riflettori non si sono mai accesi, se non per l’America’s cup o per la straordinaria rappresentazione della processione dei Misteri. Eppure a Trapani gli omicidi eccellenti li hanno fatti prima che a Palermo: il giudice Ciaccio Montalto nel 1983, la strage di Pizzolungo nel 1985 in cui il giudice Carlo Palermo rimase illeso e morirono una mamma con due bambini, e ancora il giudice Giacomelli nel 1988 e il fallito attentato al vicequestore Germanà nel 1992. C’è chi sostiene che la mafia sia nata qui. Di certo è riuscita a fondersi con la politica, la società civile e l’imprenditoria. Senza strafare, lavorando nell’ombra. E’ a partire dagli anni Settanta che ci si interroga su come sia possibile che una provincia, stabilmente agli ultimi posti della graduatoria del reddito e della qualità della vita, potesse vantare al contempo il più alto numero di sportelli bancari e finanziari. Un indizio è la massiccia presenza della massoneria, il risultato è una zona grigia melmosa e invadente più che in ogni altra parte dell’isola. Continua a leggere